Blog: digital marketing per scrittori emergenti

Tra gli strumenti essenziali per il digital marketing per scrittori, uno scrittore deve prendere in considerazione l’idea di aprire un blog. Il blog è il modo migliore per farsi conoscere nel web, specie hai ambizioni letterarie, con il blog puoi renderti più visibile su google e mostrare le tue capacità di scrittore.

Il blog è più di un diario virtuale, con il blog comunichi la tua scrittura

Con il blog mostri cosa stai scrivere e come. Un editore può essere interessato al tuo romanzo, magari ha un progetto in mente, il tuo blog sarà utile per la tua penna. Puoi pubblicare articoli inerenti alla scrittura, alla creazione dei tuoi personaggi, le ricerche fatte e come le fai. Insomma nel blog puoi mostrare i retroscena del tuo romanzo. Pensa che sei un’autorità nel tuo campo, stai scrivendo un libro e puoi far conoscere ad altri scrittori tutti i retroscena, la pianificazione e la dedicazione che si volge alla stesura del romanzo. Puoi parlare delle tue ricerche, scrivere approfondimenti su personaggi, trama e struttura del romanzo. Con il blog puoi raccontare tutti i retroscena del mondo della scrittura.

È importante tenere a mente alcune cose:

Il blog dev’essere un’articolazione del tuo sitoweb, che deve avere il tuo nome e cognome (o nome d’arte)

Il blog deve avere un dominio: non pensare di creare un blog gratuito, è uno spreco di tempo, esistono servizi di hosting molto vantaggiosi.

Il blog non è un diario on line, programma per bene i tuoi contenuti e tieni sempre a mente qual’è il tuo obiettivo. Per questo è necessario programmare un piano editoriale che ti permettere di aver ben chiaro quali contenuti vuoi scrivere e quando.

Il blog ti posiziona sul web grazie alla SEO

È importante imparare a scrivere gli articoli in ottica SEO, per rendere il tuo articolo appetibile per i motori di ricerca e di conseguenza essere trovati nel mare del web. Questo porterà al vostro sitoweb non solamente lettori ma anche potenziali scout letterari che cercano libri da proporre alle case editrici.

  1. Fai una ricerca delle parole chiave per le quali vuoi essere trovato, ad esempio, se stai scrivendo un romanzo fantasy, oltre a condividere le tue ricerche, puoi scrivere articoli sulla tecnica: come inventare un mondo, come disegnare una mappa, come creare personaggi, dove hai trovato gli spunti per le tue creature etc.

  2. Condividi le tue letture. Si dice che in Italia ci siano più scrittori che lettori, ma non è così vero? Condividi i tuoi consigli di lettura con altri amanti del genere o perché no, con altri colleghi scrittori.

  3. La SEO non limita le tue capacità di scrittura: scrivere in ottica SEO è fondamentale per la tua visibilità, questo non vuol dire che tu debba scrivere un automa. Proprio uno scrittore è capacissimo di scrivere in ottica SEO e farlo bene.

Scrivere articoli in ottica SEO è molto più semplice di quel che sembri, io consiglio sempre di documentarsi leggendo un manuale:


Oltre la SEO

di Sabrina Barbante

Maggiori informazioni

Il blog è il modo per tenere aggiornato il tuo sitoweb

Se il sitoweb è importante per il tuo lavoro come scrittore emergente, il blog è fondamentale per non mandarlo nel dimenticatoio del web, il blog permette a tutto il sito di rimanere aggiornato, quindi di essere etichettato come creatore costante di contenuti. In un mondo super digitalizzato come il nostro, è impensabile che un autore non abbia un suo portale personale, tanto meno un profilo social con il quale interagisce con i suoi lettori. Con il blog mantieni vivo il tuo sitoweb e la tua posizione sui motori di ricerca, è il cuore pulsante del sitoweb che ti presenta come scrittore ( di successo), quindi è indispensabile per farsi conoscere e posizionare la propria autorevole voce sul web.

You Might Also Like