5 libri da leggere in estate: che sia a casa o sotto l’ombrellone

L’estate è ormai alle porte, siamo tutti pronti per godercela, come sogniamo e decisamente meritiamo. Ma noi lettori non ci fermiamo, anche con il mojito in mano, siamo sempre alla ricerca di una lettura estiva. Che sia al mare, in montagna o nella casa in campagna dei nonni, ecco le mie cinque letture per l’estate.


1.Hugo Pratt – Una ballata del mare salato

Avete mai letto Corto Maltese? Pur non amando i fumetti Corto è stato il mio compagno dell’adolescenza come i Peanuts lo sono stati nella mia infanzia. Hugo Pratt sa raccontare il mare. Niente di nuovo per gli amanti dei disegni ma una meraviglia per la narrazione, le descrizioni sono forti ed estremamente evocative, potrai sentire lo scirocco soffiare e il profumo di salsedine sulle dita.

2. Hiromi Kawakami – la cartella del professore

Tsukiko è una donna che vive da sola, la sua vita si snocciola tra il lavoro e le visite ai piccoli locali di Tokyo che offrono ottime pietanze a prezzi accettabili accompagnati da birra o sake. Tsukiko incontra il suo professore del liceo in uno di questi locali e comincia una storia platonica accompagna da riflessioni sulla vita e buon cibo. La cartella del professore è un romanzo dolce e incredibilmente delicato che mostra un lato della natura umana che molto spesso passa in sordina.

3. George Orwell – 1984

1984 non ha bisogno di presentazioni. Wiston, giornalista che vive nella realtà distopica di Oceania, racconta la terribile realtà creata e perpetuata dal Socing, di come il mondo è perennemente sotto osservazione, creando politiche manipolatorie per tenere a bada la popolazione. Da leggere, sottolineare e discuterne con tutti quelli che hanno affrontato questa lettura. Ne esce un ritratto inquietante e molto vicino alla nostra realtà.


unsplash-image-wAFNWfZM6us.jpg

4. Jules Verne – Ventimila leghe sotto i mari

Oceano Pacifico, mostri e Capitano Nemo, ti ho convinto? Sempre un classico della letteratura, secondo me una dei libri da leggere in estate che proprio non possono passare inosservati. Il Capitano Nemo è uno dei personaggi più ambigui e affascinanti della letteratura: mosso da una sete di avventura e vendetta che lo rende complicato e tanto tormentato. Ventimila leghe sotto i mari è perfetto per fuggire dal caldo e goderni una bella lettura estiva.

5. Elizabeth Jane Howard – La saga dei Cazalet

Storia di una famiglia inglese che già provata dalla Prima Guerra Mondiale, si ritrova a districarsi nel caos della Seconda. Una famiglia composta da membri assai particolari, che imperterrita vuole rimanere attacata ad un secolo finito, divorato dalla modernità e dalla guerra. Una compagnia perfetta per le giornate estive.


Bonus in lingua orginale

Questo potrebbe essere il momento di leggere in lingua qualcosa, per riprendere la lingua che a vent’anni parlavamo così bene, invece adesso… Quindi se volete riprendere il vostro francese arrugginito, consigliassimo è La Delicatesse di David Foekinos, scrittore e regista racconta la storia di Nathalie, una giovane donna distrutta da un lutto improvviso, ritrova la gioia di vivere e di amare grazie ad una persona che inaspettatamente entra nella sua vita. Come da titolo questo romanzo è di una delicatezza unica, è discreto e dolce come qualcosa di cui ci si vergogna ma ci rende molto felici.




cst_7691_fcp.jpg

LitNerd &  Storyteller

Correggo, miglioro e traduco. Sul mio blog analizzo libri, difendo a spada tratta il genere fantasy, affondo le dita nella teoria della letteratura e racconto le bellezze della Roma letteraria.

Non paga di questo ho anche un podcast, dove parlo di libri e del viaggio (inaspettato) nella letteratura.

Primo romanzo in stesura.

:

You Might Also Like